Bandulu // Guidance [1993, Infonet]

Bandulu

Bandulu è potenza. Ma anche trascendenza. Suggestività etnica e concretezza stradaiola. La storia incredibile di come tre B-Boys londinesi presero la visionarietà futuristica della Techno e la immersero nelle abissali profondità del Dub, coniando un linguaggio nuovo ed eccitante che marchierà a fuoco la musica nata nella città dei motori.

Loro sono i Bandulu, da Londra, e questa è la ventiduesima puntata di Discopatie.

Clicca sul Link, qua sotto, per ascoltare la puntata in streaming o per scaricarla in mp3!

http://www.mediafire.com/download/mnawj2gt1y114sd/22_-_Bandulu_-_Guidance.mp3

Buon ascolto!

 

Share : facebooktwittergoogle plus

Blake Baxter // Dream Sequence [1991, Tresor]

Blake Baxter

Il primo, grandioso, esperimento sonico sull’asse Berlino-Detroit. Da una parte la sensualità ritmica pregna di Soul di uno dei padri americani della Techno, dall’altra il rigore scientifico di due illuminate menti teutoniche. Nel mezzo uno dei più significativi dischi Dance dell’intero decennio.

Lui è Blake Baxter, da Detroit, è questa è la ventunesima puntata di Discopatie.

Clicca sul Link, qua sotto, per ascoltare la puntata in streaming o per scaricarla in mp3!

http://www.mediafire.com/download/3kaksve79xa6ql1/21_-_Blake_Baxter_-_Dream_Sequence.mp3

Buon ascolto!

 

Share : facebooktwittergoogle plus

Robert Hood // Internal Empire [1994, Tresor]

Robert Hood

Il disco che ha ridefinito la Techno. Un suono inconfondibile, che parte dal centro dell’Africa ed arriva al cuore dell’universo. La scarnificazione del corpo Dance lungo rotaie di minimale, austera perfezione. Una musica che è come un acquerello Zen: poche pennellate e tutto il resto implicito.

Lui è Robert Hood, da Detroit, e questa è la ventesima puntata di Discopatie.

Clicca sul Link, qua sotto, per ascoltare la puntata in streaming o per scaricarla in mp3!

http://www.mediafire.com/listen/llaad9pqd6as0a7/20_-_Robert_Hood_-_Internal_Empire.mp3

Buon ascolto!

 

Share : facebooktwittergoogle plus

New Order // Technique [1989, Factory]

New Order

Il Sgt. Pepper della seconda estate dell’amore. Tra estatica tragicità e fisica emotività, il matrimonio tra il cosmo Post Punk e quello Dance, celebrato tra Ibiza e Manchester con il provvidenziale aiuto chimico dell’Ecstasy. E di una sequenza ininterrotta di canzoni da leggenda.

Loro sono i New Order, da Manchester, e questa è la diciannovesima puntata di Discopatie.

Clicca sul Link, qua sotto, per ascoltare la puntata in streaming o per scaricarla in mp3!

http://www.mediafire.com/listen/7kf98k6tp1eawvx/19_-_New_Order_-_Technique.mp3

Buon ascolto!

Share : facebooktwittergoogle plus

Galaxie 500 // On Fire [1989, Rough Trade]

Galaxie 500

Tra Folk Rock narcolettico e Post Punk psichedelico, un suono che brucia per l’intensità emotiva capace di sprigionare. La storia e le canzoni di un disco che è come una tempesta di neve da attraversare lentamente a bordo di una vecchia Ford di colore blu tuono.

Loro sono i Galaxie 500, da Boston, e questa è la diciottesima puntata di Discopatie.

Clicca sul Link, qua sotto, per ascoltare la puntata in streaming o per scaricarla in mp3!

http://www.mediafire.com/listen/3jk8h3m52j0a6b4/18_-_Galaxie_500_-_On_Fire.mp3

Buon ascolto!

Share : facebooktwittergoogle plus

Sixto Rodriguez // Cold Fact [1970, Sussex]

Sixto Rodriguez

La straordinaria storia di un eroe per caso che ha cambiato migliaia di vite senza nemmeno saperlo. Tra Folk Rock innodico, Psichedelia urbana ed una vena poetica inimitabile, il rivoluzionario suo malgrado più geniale e carismatico dopo Bob Dylan, che esordisce con un disco magnifico e dimenticato. Almeno fino a pochi anni fa, quando ha avuto l’onore di vedersi riconosciuta la propria arte da chi non si sarebbe mai aspettato potesse farlo…

Lui è Sixto Rodriguez, da Detroit, e questa è la dicassettesima puntata di Discopatie.

Clicca sul Link, qua sotto, per ascoltare la puntata in streaming o per scaricarla in mp3!

http://www.mediafire.com/listen/cz8m276yp2u6680/17_-_Sixto_Rodriguez_-_Cold_Fact.mp3

Buon ascolto!

 

Share : facebooktwittergoogle plus

1 2 3 4