ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.20 (il podcast!)

#

PUNTATA 20- 29 maggio ‘17

in studio Andrea Kappa Caponeri

Le ultime puntate della stagione sono per forza di cose sempre un po’ caotiche: troppe cose che stanno uscendo e che vorresti passare finché sono fresche, nonostante ormai lo spazio si assottigli, ma anche troppi pezzi che da settimane tieni lì nel serraglio della playlist e che sgomitano per trovare finalmente la luce della messa in onda.

Una volta messe le mani avanti, ecco a voi una puntata da leccarsi baffi e sopracciglia, tra novità di gran levatura come un Alessio Lega mai così politico e così pop (ossimoro, dite? Bah, una volta non lo era mica), e poi Diego Mancino con la sua ormai “classica” canzone estiva che cesella in ogni album, una Mara Redeghieri che ad anni dallo scioglimento degli Ustmamò torna con il suo primo vero album solista (a un primo ascolto è già una meraviglia) e un Francesco Rainero che con l’aiuto di Grazia Di Michele rincara ci regala tocchi di classe. Spazio poi ad alcuni recuperi dagli armadi nascosti della canzone italiana, come la suggestiva “Ondina” di Carlo Siliotto e la sottovalutata e misconosciuta Marivana che nel 1983 incise un pezzo che potevano tranquillamente eseguire i Litfiba dell’epoca (sulla rivalutazione di Marivana il buon Kappa ha scritto un articolo che potete trovare QUI).

La copertina del disco della settimana: il ritorno di Claudio Lolli

La copertina del disco della settimana: il ritorno di Claudio Lolli

Su tutto, però, consentiteci, c’è il ritorno in grande stile di Claudio Lolli che con “Il grande freddo”, primo album di inediti da 11 anni in qua, torna su livelli che erano trent’anni che doveva ritrovare.

Mica cippa.

 

Claudio Lolli con i vecchi sodali Danilo Tomasetta e  Roberto Soldati, di nuovo al suo fianco

Claudio Lolli con i vecchi sodali Danilo Tomasetta e Roberto Soldati, di nuovo al suo fianco

 

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

SUCCEDE D’ESTATE- Diego Mancino

AMBARADAN- Alessio Lega

IL GRANDE FREDDO- Claudio Lolli (Rubrica “Gradische le dische?”)

LA FOTOGRAFIA SPORTIVA- Claudio Lolli (Rubrica “Gradische le dische?”)

ONDINA- Carlo Siliotto

UNA STORIA SBAGLIATA- F. De Andrè vs. THE BALLAD OD THE ABSENT MARE- L. Cohen (Rubrica “Cover the rainbow”)

AUGH- Mara Redeghieri

FILASTROCCA- Marivana

OGNI VOLTA- Paul Anka

E’ VOLATO VIA LUGLIO- Francesco Rainero feat. Grazia Di Michele

Share : facebooktwittergoogle plus

LA CITTA’ SONORA, STAG.6, p12- SIMONE MI ODIA e LOLLI(POP) INCOSCIENTE TRIO

PUNTATA 12, 23 gennaio 2013

SIMONE MI ODIA + LOLLI(POP) INCOSCIENTE TRIO

Orvieto, Magazzino delle Idee, 30 settembre e 23 novembre 2012

Il grande Claudio Lolli in una foto anni '70

Il grande Claudio Lolli in una foto anni ’70

Simone mi odia nel 2012. Foto di Vincenzo Skatt Scudieri

Simone mi odia nel 2012. Foto di Vincenzo Skatt Scudieri

Torniamo a pescare nel fruttuoso mare orvietano, con due proposte abbastanza diverse accomunate da antica e reciproca stima e amicizia, nonché dal fatto di essersi succedute sul palco del Magazzino delle Idee a distanza di poche settimane. I Simone mi Odia nascono come progetto parallelo di Simone Stopponi (ex Pedroximenex, ora nei Petramante) e Francesco Bufalini (anch’egli un ex Pedroximenex). Potremmo definirlo un cantautorato indie, ma gli faremmo torto, perché così li assimileremmo alle decine di velleitari che riempiono i palchi italiani. I Simone mi odia scrivono grandi canzoni, e ciò vi basti.

I Lolli(pop) Incosciente Trio in azione al Magazzino, mentre eseguono qualche sbarazzina canzone del Maestro

I Lolli(pop) Incosciente Trio in azione al Magazzino, mentre eseguono qualche sbarazzina canzone del Maestro

Il Lolli(pop) Incosciente Trio nacque diversi anni or sono come scommessa ardita buttata là una sera come tante da Andrea Caponeri, GianMarco Fusari (entrambi colonne portanti dei disciolti Altrocanto) ed Edoardo Lombardozzi (Psycho). L’obiettivo era espellere dalla nostra terra le centinaia di cover band di Ligabue e Vasco Rossi, rendendo onore al grande Claudio Lolli, cantautore cult degli anni ’70, poi per quasi due decenni nascosto e sotterraneo. Obiettivo ampiamente fallito, d’altronde. Ma l’amore fallisce sempre il suo obiettivo, no?

ASCOLTA (e SCARICA con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/lacittasonora/mp3/STAG6p12-%20Simone%20mi%20odia%20e%20Lolli%28pop%29%20Incosciente%20Trio.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?ifk7a7erhja65ck

Share : facebooktwittergoogle plus

SPECIALE “1a RASSEGNA STORICA E NUOVA CANZONE D’AUTORE” (integrale)

SPECIALE “1a RASSEGNA STORICA e NUOVA CANZONE D’AUTORE- FABRIZIO DE ANDRE’ 

Con interviste a Claudio Rocchi, Renzo Zenobi, Tito Schipa Jr. e Claudio Lolli

in studio Andrea Caponeri

Come già anticipato nella puntata del 29 marzo, ecco lo Speciale su una manifestazione che non poteva certo lasciare indifferenti gli Sprassolati: la “RASSEGNA DELLA STORICA E NUOVA CANZONE D’AUTORE”, organizzata dall’Ass. Cult. “Aspettando Godot” e andata in scena al Teatro/Cinema Palmaria di La Spezia il 30 e 31 marzo,  proponeva infatti storici cantautori di culto, alcuni dei quali da tempo immemore non si esibivano più in forma ufficiale. Ecco quindi che, a nome degli Sprassolati e della Radio tutta, il Kappa prende armi e bagagli e va, da buon concittadino di Luigi Barzini, sul campo per testimoniare quanto di interessante è successo, nonché per togliersi alcune curiosità dalla viva voce dei protagonisti. Questo è lo Speciale in due parti realizzato per l’occasione: alle registrazioni live delle esibizioni spezzine (purtrpppo nella prima parte, non per colpa nostra, a dire il vero non sono molto nitide, ma nella seconda le cose vanno molto meglio) sono così alternate le parole di Claudio Rocchi, Renzo Zenobi, Claudio Lolli e Tito Schipa Jr. Il tutto in esclusiva per Radio Orvieto Web (è da tanto che volevamo dirlo anche noi!!). Un piccolo tuffo nel passato, in tempi in cui arte e mercato sembravano, almeno in certi termini, poter convivere, quando una canzone aveva ancora un senso, un perché, un peso nelle vite delle persone. E se qualche volta affiora la nostalgia, pazienza, ci saranno altri giorni per affannarsi a correre dietro a questo liquido presente.

PARTE  1

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/SPECIALE%20RASSEGNA%20STORICA%20CANZONE%20D%27AUTORE%20%2712%2C%20pt1.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?dzx069yjhqy3yq7 (NEW LINK)

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (Sigla iniziale)

LA TUA PRIMA LUNA- Claudio Rocchi (Live a La Spezia, 30/3/’12)

ECCOTI QUI- Claudio Rocchi (studio)

LA REALTA’ NON ESISTE- Claudio Rocchi (Live a La Spezia, 30/3/’12)

UN GIRO DI GIOSTRA- Canzoni da marciapiede  (Live a La Spezia, 30/3/’12)

IL TESTIMONE- Giulio d’Agnello (Live a La Spezia, 30/3/’12)

CONTRATTEMPO- GianLuigi Ago (Live a La Spezia, 30/3/’12)

IO NON HO PIU’ TEMPO PER L’AMORE -Oliviero Malaspina (Live a La Spezia, 31/3/’12)

VOLEVO ESSERE LA LUNA SUI CAMPI- Oliviero Malaspina (Live a La Spezia, 31/3/’12)

CANZONE DEL PADRE- Oliviero Malaspina (Live a La Spezia, 31/3/’12)

IO E TE SU QUEI GIORNI- Renzo Zenobi (Live a La Spezia, 30/3/’12)

AVIATORE- Renzo Zenobi (Live a La Spezia, 30/3/’12)

A QUESTO CIELO CAPOVOLTO CHE TUTTI CHIAMANO MARE- Renzo Zenobi (Live a La Spezia, 30/3/’12)

E ANCORA LE DIRAI TI VOGLIO BENE- Renzo Zenobi (Live a La Spezia, 30/3/’12)

SILVIA- Renzo Zenobi (Live a La Spezia, 30/3/’12)

TEMPORALE- Renzo Zenobi (Live a La Spezia, 30/3/’12)

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

PARTE 2

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/SPECIALE%20RASSEGNA%20STORICA%20CANZONE%20D%27AUTORE%20%2712%2C%20pt.2.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?4ccuuz3o83y6bm4 (NEW LINK)

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (Sigla iniziale)

A NOVEMBRE- Ucroniutopia (Live a La Spezia, 31/3/’12)

CANZONE CIVILE PER IMPASTATO- Alfonso De Pietro (Live a La Spezia, 31/3/’12)

PEZZO INEDITO- Tito Schipa Jr. (Live a La Spezia, 31/3/’12)

NON SIATE SOLI- Tito Schipa Jr. (Live su base a La Spezia, 31/3/’12)

SONO PASSATI I GIORNI – Tito Schipa Jr. (Live su base a La Spezia, 31/3/’12)

HO PENSATO A TE PAPÀ- Tito Schipa Jr. (Live a La Spezia, 31/3/’12)

CHILD OF DARKNESS – Tito Schipa Jr. (Live a La Spezia, 31/3/’12)

UCCIDETEMI – Tito Schipa Jr. (Live su base a La Spezia, 31/3/’12)

PER LA STRADA- Tito Schipa Jr. (Live a La Spezia, 31/3/’12)

IL SOGNO DI VOLARE- Arangara (Live a La Spezia, 31/3/’12)

INCUBO NUMERO ZERO- Claudio Lolli (Live a La Spezia, 31/3/’12)

DONNA DI FIUME- Claudio Lolli (Live a La Spezia, 31/3/’12)

PRIMO MAGGIO- Claudio Lolli (Live a La Spezia, 31/3/’12)

QUELLO CHE MI RESTA – Claudio Lolli (Live a La Spezia, 31/3/’12)

ANNA DI FRANCIA- Claudio Lolli (Live a La Spezia, 31/3/’12)

HO VISTO ANCHE DEGLI ZINGARI FELICI- Claudio Lolli (Live a La Spezia, 31/3/’12)

Share : facebooktwittergoogle plus

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.5, p.7- ANTEPRIMA 1a RASSEGNA STORICA E NUOVA CANZONE D’AUTORE

STAG. 5, puntata 7, 29 marzo 2012

ANTEPRIMA “1a RASSEGNA STORICA e NUOVA CANZONE D’AUTORE”

in studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

Con intervista telefonica a Pino Calautti, organizzatore della Rassegna

Ci sono sognatori che dopo tanto sognare provano a costruirli davvero i sogni, quasi a misurarne la realtà. Pino Calautti, vecchia conoscenza degli Sprassolati, è tra questi. Da sempre alfiere, con il suo sito (www.malinconicoblues-vinile.it/index.htm) e con i suoi frequentatissimi gruppi facebook, della Canzone d’autore più pura e meno legata al mercato, si è messo in testa di chiamare a raccolta alcuni nomi storici della canzone italiana, grandi maestri che negli anni ’70 hanno fatto la storia di questo genere, e poi affiancare loro giovani leve che a tale lezione si ispirano. Ecco che, con sprezzo del pericolo e coraggio da leoni, nasce la prima Rassegna della Storica e Nuova Canzone d’Autore, dedicata a Fabrizio de Andrè, che vedrà luce a La Spezia, il 30 e 31 marzo.

Sul palco autentici miti, da Claudio Lolli a Tito Schipa jr., da Renzo Zenobi a Claudio Rocchi. Grande onore per noi poter seguire la manifestazione come media-partner, e proporre in seguito una serie di speciali che ne rinnovino la magia, tra esibizioni e interventi degli artisti ai nostri microfoni.

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG5p07-%20Speciale%201a%20Rassegna%20Storica%20e%20Nuova%20Canzone%20d%27autore.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?mj5y3qfalzg98i8 (NEW LINK)

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (Sigla iniziale)

LA TUA PRIMA LUNA- Claudio Rocchi

FACCI UN MIRACOLO- Claudio Rocchi

LA MALCONTENTA- Giulio D’Agnello

LA VOCE DI PASOLINI- Glian Luigi Ago

SILVIA- Renzo Zenobi

TELEFONO ELETTRONICO- Renzo Zenobi

TUTTO QUELLO CHE SO- Ucroniutopia

PRIMO MAGGIO- Claudio Lolli (live)

LA GIACCA- Claudio Lolli

BENVENUTI MOSTRI- Oliviero Malaspina

NEMMENO TU- Arangara

CHILD OF DARKNESS- Tito Schipa Jr.

115° SOGNO DI BOB DYLAN- Tito Schipa Jr.

L’ALBERO DEL PANE- Canzoni da marciapiede

TERRA- Alfonso de Pietro feat. Claudio Lolli

Share : facebooktwittergoogle plus

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.4, p.20 con Alessio Lega

PUNTATA 20- 12 aprile 2011

in studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

Ospite Grato Alessio Lega

Alessio Lega è un tipo singolare: intanto è anarchico, di quelli veri. Poi è un cantautore, di quelli veri. Infine è un ricercatore, un traduttore, uno studioso della canzone italiana, francese, europea. C’è bisogno di dirlo? Di quelli veri. Ci imbattemmo in lui grazie a Max Manfredi che lo portò con sé a Orvieto, per un concerto che gli organizzammo nel 2002. Poi abbiamo continuato a seguirlo e ad ascoltarlo da lontano. Nel frattempo ha inciso 4 album, il primo dei quali ha vinto, scusate se è poco, la Terga Tenco per la migliore Opera Prima. Caso volle che le nostre strade si riallacciassero. E siccome noi siamo qua ancorati come le cozze sugli scogli di Aci Trezza, è dovuto venir lui di nuovo ad Orvieto a seguire un master della Scuola Librai. Non potevamo quindi farci sfuggire l’occasione di condividere con lui bicchieri e serate, nonché di portarlo in trasmissione. Qualche tempo dopo lo invitammo invece alla trasmissione The Row Live Sessions (anch’essa con il Kappa ai microfoni), nel quale si è raccontato ed ha eseguito diversi brani dal vivo. Fu un’occasione unica e stupendo, e quindi, in parziale deroga a questo blog, trovate anche questi link sotto la scaletta (e che popò di scaletta!) della puntata.

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG4%2Cp20%20%28con%20ALESSIO%20LEGA%29.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?gruggj13j7f7ijr (NEW LINK)

SPARTACO- Alessio Lega

LE COSE SCHIFOSE HANNO UN GRAN BEL NOME- Alessio Lega da A.Leprest (Rubrica “Cover the rainbow”)

PTERODATTILI- Mariposa (rubrica “Gradische le dische?”)

TRE MOSSE- Mariposa (rubrica “Gradische le dische?”)

DA ZERO E DINTORNI- Claudio Lolli

PARIGI VAL BENE UNA MOSSA- Alessio Lega e Max Manfredi, live a Orvieto, 2002

I FIASCHEGGIATORI- Alessio Lega e Mokacyclope (cover dall’Assemblea Musicale Teatrale)

                          THE ROW LIVE SESSIONS con ALESSIO LEGA

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/rowlivesession/mp3/STAG4%2Cp.3-%20Alessio%20Lega.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?n9ssmt8m16o819w

VOGLIAMO CANZONI D’AMARE

QUALCOSA D’ASPETTARE (di Fausto Amodei)

STRANIERO

QUESTA DEMOCRAZIA (accenno; di Mario Pogliotti)

I BRAVI COGLIONI (da Georges Brassens)

DENTI BIANCHI, PELLE SCURA (da Gilbert Laffaille)

FRIZULLO

ZOLLETTA

DALL’ULTIMA GALLERIA

E QUALCUNO POI DISSE (di Gianni Nebbiosi)

EMIGRATO SU IN GERMANIA (di Gianni Nebbiosi)

Share : facebooktwittergoogle plus

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG4, p.3

PUNTATA 3- SPECIALE TARGA TENCO 2010,

21 novembre 2010

in studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

Non potevamo mancare all’appuntamento annuale con la Targa Tenco. Richiamato il Giaccio all’ordine, mettemmo su una puntata serale infinita, quasi due ore, dove passammo il meglio dell’edizione appena trasmessa, ma ci tuffammo anche nel glorioso passato in compagnia di Pino Colautti, che assistette, fortunato lui, alle primissime edizioni del Tenco, e che con il suo imperdibile sito “Malinconico blues” (che non a caso è tra i nostri link, qua a sinistra), continua a preservarne la memoria.

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

SCARICA:

www.mediafire.com/?955rg379hs7pqev (NEW LINK)

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

LONTANO LONTANO- Renzo Arbore (live Tenco ’10)

IL GIOCATTOLO- Piero Sidoti

Intervista a Pino Calautti, fondatore del gruppo fb “Rivogliamo Lolli al Claub Tenco” e storico frequentatore della primissime edizioni del Tenco

ANNA DI FRANCIA- Claudio Lolli (live al Tenco ’82)

SONO PASSATI I GIORNI- Tito Schipa jr (live al Tenco ’74, parte)

MIO ZIO- Carmen Consoli (live Tenco ’10)

GUARDIA ’82- Brunori SAS (live Tenco ’10)

MONOLOGO IN RICORDO DI RENZO FANTINI- Vinicio Capossela (live Tenco ’10)

LE SIRENE (inedito)- Vinicio Capossela (live Tenco ’10)

LUNA IN PIENA- Nada e Fausto Mesolella (live Tenco ’10)

FIORI CA BALLA- Peppe Voltarelli  (live Tenco ’10)

BATTIATO HA BISOGNO DI PARLARE- Franco Battiato (live al Tenco ’90)

DE PEDIS- Amour fou (live Tenco ’10)

AI GIOCHI ADDIO- Avion Travel (live Tenco ’10, cover da Nino Rota)

Share : facebooktwittergoogle plus

1 2 3