ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.20 (il podcast!)

#

PUNTATA 20- 29 maggio ‘17

in studio Andrea Kappa Caponeri

Le ultime puntate della stagione sono per forza di cose sempre un po’ caotiche: troppe cose che stanno uscendo e che vorresti passare finché sono fresche, nonostante ormai lo spazio si assottigli, ma anche troppi pezzi che da settimane tieni lì nel serraglio della playlist e che sgomitano per trovare finalmente la luce della messa in onda.

Una volta messe le mani avanti, ecco a voi una puntata da leccarsi baffi e sopracciglia, tra novità di gran levatura come un Alessio Lega mai così politico e così pop (ossimoro, dite? Bah, una volta non lo era mica), e poi Diego Mancino con la sua ormai “classica” canzone estiva che cesella in ogni album, una Mara Redeghieri che ad anni dallo scioglimento degli Ustmamò torna con il suo primo vero album solista (a un primo ascolto è già una meraviglia) e un Francesco Rainero che con l’aiuto di Grazia Di Michele rincara ci regala tocchi di classe. Spazio poi ad alcuni recuperi dagli armadi nascosti della canzone italiana, come la suggestiva “Ondina” di Carlo Siliotto e la sottovalutata e misconosciuta Marivana che nel 1983 incise un pezzo che potevano tranquillamente eseguire i Litfiba dell’epoca (sulla rivalutazione di Marivana il buon Kappa ha scritto un articolo che potete trovare QUI).

La copertina del disco della settimana: il ritorno di Claudio Lolli

La copertina del disco della settimana: il ritorno di Claudio Lolli

Su tutto, però, consentiteci, c’è il ritorno in grande stile di Claudio Lolli che con “Il grande freddo”, primo album di inediti da 11 anni in qua, torna su livelli che erano trent’anni che doveva ritrovare.

Mica cippa.

 

Claudio Lolli con i vecchi sodali Danilo Tomasetta e  Roberto Soldati, di nuovo al suo fianco

Claudio Lolli con i vecchi sodali Danilo Tomasetta e Roberto Soldati, di nuovo al suo fianco

 

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

SUCCEDE D’ESTATE- Diego Mancino

AMBARADAN- Alessio Lega

IL GRANDE FREDDO- Claudio Lolli (Rubrica “Gradische le dische?”)

LA FOTOGRAFIA SPORTIVA- Claudio Lolli (Rubrica “Gradische le dische?”)

ONDINA- Carlo Siliotto

UNA STORIA SBAGLIATA- F. De Andrè vs. THE BALLAD OD THE ABSENT MARE- L. Cohen (Rubrica “Cover the rainbow”)

AUGH- Mara Redeghieri

FILASTROCCA- Marivana

OGNI VOLTA- Paul Anka

E’ VOLATO VIA LUGLIO- Francesco Rainero feat. Grazia Di Michele

Share : facebooktwittergoogle plus

LA CITTA’ SONORA, STAG.4, p.22- THE BEST OF

PUNTATA 22, 27 maggio ‘11

The best of Quarta Stagione

Best

Il gran finale de LA CITTA’ SONORA, con il meglio dei concerti (a km 0, o quasi), proposti in questa 4a Stagione, in esclusiva per ROW. Riascolteremo: il duo Stopponi/Dragoni, S.Orlando, Altrocanto, M.Epifani e la Gialletta, N.Ricci, R.Carrieri, R.Angelini, R.Ciotti, Appino, S.Hackett (Genesis), Kaballà, Diego Mancino.

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro): http://stream.radiorvietoweb.it/lacittasonora/mp3/STAG4p22-%20%28Best%20of%29.mp3

Share : facebooktwittergoogle plus

LA CITTA’ SONORA, STAG.4, p.5 e 6- DIEGO MANCINO

PUNTATA 5 e 6, 10 e 17 dicembre ‘10

DIEGO MANCINO “Secret Concert”

S.Martino al Cimino (VT),  14 luglio 2010

La locandina del Secret Concert

La locandina del Secret Concert

Uno dei talenti emergenti di maggior spessore, musicale e vocale, Diego Mancino, lo scorso 14 luglio ha tenuto un “secret concert” a in quel di S.Martino al Cimino (VT), in una suggestiva villa sopra il Lago di Vico. Ebbene, Radio Orvieto Web era là a registrare il tutto per potervelo proporre. E già che c’eravamo,  abbiamo raccolto una intervista esclusiva rilasciata poco prima dell’esibizione, acustica e raccolta, ad Andrea “Kappa” Caponeri.

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

PARTE 1

http://stream.radiorvietoweb.it/lacittasonora/mp3/STAG4p05-Diego%20Mancino%2C%20pt1.mp3

PARTE 2

http://stream.radiorvietoweb.it/lacittasonora/mp3/STAG4p06-Diego%20Mancino%2C%20pt2.mp3

Share : facebooktwittergoogle plus

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.5, p.12 con Diego Mancino

STAG. 5, puntata 12, 10 maggio 2012

in studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

con intervista a Diego Mancino

Ci sono giorni che prendono una piega un po’ così: pensi di avere tutto sotto controllo, nessuna spia accesa, all’esterno tempo ottimale. Poi, in un lampo, tutto si sbriciola: il Kappa scopre di avere un impegno improrogabile a scuola, il Giaccio deve aspettare che un tizio gli completi un lavoro a casa. Sta di fatto che arriviamo trafelati, in ritardo (più il Kappa che il Giaccio) e appena in tempo per accogliere, in collegameno Skype, l’ospite d’eccezione della settimana, un sempre più convincente Diego Mancino, da anni sorvegliato speciale degli Sprassolati, che se ne esce con un disco coraggioso e stimolante, eppure ben inserito nell’oggi, un album che cresce ascolto dopo ascolto e che innesta la canzone italiana d’autore in un contesto figlio della cultura hip hop, con basi elettroniche, scratch, pulsazioni ritmiche sintetiche. Il tutto con il severo ma amorevole aiuto del nostro concittadino DJ Mike. Quindi non ce lo siamo fatti sfuggire, il buon Diego Mancino, il quale, tra collaborazioni in voce con Daniele Silvestri ed Enrico Ruggeri, e in penna con Nina Zilli e Francesco Renga (per dire solo quell dell’ultimo anno), pare che stia finalmente prendendo il volo. Era ora che dopo tanti sbattimenti,  l’Italia cominciasse a restituirgli qualcosa. E noi, per farlo sentire a suo agio, prima di lui abbiamo messo giganti come Battisti, Guccini e Gabriella Ferri. Che bella compagnia, no?

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG5p12%20con%20intervista%20a%20Diego%20Mancino.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?6gtiag4sg4dl23y (NEW LINK)

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (Sigla iniziale)

PICCOLA CITTA’- Francesco Guccini

LA LUCE DELL’EST- Lucio Battisti

IL VALZER DELLA TOPPA- Gabriella Ferri

Intervista a Diego Mancino

COME DEI RAGAZZI- Diego Mancino (Rubrica “Gradische le dische?”)

MILIONI DI MINUTI- Diego Mancino (Rubrica “Gradische le dische?”)

PER IL FUTURO- Diego Mancino (Rubrica “Gradische le dische?”)

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (Sigla finale)

Share : facebooktwittergoogle plus

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG3, p.29

PUNTATA 29- 11 maggio ‘10

In studio Andrea Caponeri e Gianmarco Fusari

Puntata d’assestamento, aspettando i Perturbazione a venire, con un nuovo disco di Gazzè che ci lasciò di molto perplessi, un brano con un testo scritto da Conte e affidato inopinatamente a Red Canzian (come affidare risparmi da investire a Callisto Tanzi) e l’orgoglio di presentare un lavoro eccelso di un orvietano, tra i pochi (l’unico) a farsi valere nel mondo della musica che conta. Ma una nota di merito vada a Heather Parisi e alla sua dura denuncia della crisi greca. Grazie di averci regalato questo pezzo.

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG3p29.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?u2bce3fd8a8i93b (NEW LINK)

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

CALDO- Diaframma

CICALE- Heather Parisi (Editoriale)

MENTRE DORMI- Max Gazzè (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

LA MOGLIE DEL POETA- Max Gazzè (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

D’ARTAGNAN- Red Canzian

TESTAMENTO ALL’ITALIANA- Herbert Pagani (da J.Brel) (Rubrica “Cover the rainbow”)

VIA- Claudio Baglioni

MAO ZEITUNG- Perturbazione

TI REGALO UN SORRISO-Mia Martini

IL MALE E’ BANALE- DJ Myke feat. Diego Mancino

Share : facebooktwittergoogle plus

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.1, p.3

PUNTATA 3 – 25 aprile 2008

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

Ospite Grato: Vieri Venturi

E fu la volta di Vieri, strano animale per 1/4 avvocato, 2/4 pianobarista richiestissimo, ma l’ultimo quarto e tutto per la canzone d’autore. Ci portò, e fu un bene per noi persi dietro le cose strane, finalmente qualche “classico”, da De Andrè a Battiato. E poi tante altre cose, autori poco conosciuti come Marco Ongaro, grandi incompresi come i Rosso Maltese, chicche come Tito Schipa Jr. Curiosità: il Kappa provò a cambiare sigla finale scegliendo Cochi e Renato. Il Giaccio alzò gli scudi difendendo a spada tratta la nobile causa di Gerardo Carmine Gargiulo. I tempi gli daranno ragione.

ASCOLTA (e SCARICA con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG1p03%20O.G.VIERI%20VENTURI.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?11u8tju53g9axtx (NEW LINK)

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

LE COSE CHE VEDI- Alessandro Pitoni

SATELLITE- Diego Mancino (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

LA PRIMA VOLTA- Diego Mancino (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

PROSPETTIVA NEVSKY- Franco Battiato

IL SUONATORE JONES- Fabrizio De Andrè

HO VISTO UN RE- Enzo Jannacci e Dario Fo

NUDO- Rosso Maltese

STORICA AVVERSIONE- Marco Ongaro

PIANGE IL TELEFONO- Domenico Modugno (rubrica “Luci e Ombre”)

SONO PASSATI I GIORNI- Tito Schipa jr.

UN COLPO DI TOSSE DI MIO PADRE- Josè Leaci

LO SPUTTANAMENTO- Cochi e Renato

Share : facebooktwittergoogle plus

1 2