ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.3 con intervista a Andrea Salini (il podcast!)

PUNTATA 3- 2 novembre ‘17

in studio Andrea Kappa Caponeri con un’intervista telefonica con Andrea Salini

Una puntata davvero eclettica, questa degli Sprassolati, se è vero che si comincia con una cosa molto à la page come suoni (i Belize messi in luce dalle selezioni di questo X-Factor), per poi deviare verso un gioiellino poco conosciuto di Mimmo Locasciulli, e un curioso Battiato psicho/beat ai suoi esordi.

La monografia della settimana

La monografia della settimana

 

Da segnalare il ritorno della nostra rubrica di approfondimento che questa volta va a stanare un disco che a suo modo porrà le basi del rock italiano dei ’90, ovvero quel “Maciste contro tutti” che presentò al mondo i CSI, appena risorti dalle ceneri dei CCCP, nonchè due gruppi originali come gli Ustmamò (nati un anno prima) e i Disciplinatha (che avevano alle spalle già una loro storia negli Ottanta). “Maciste” compie 25 anni, e visto che l’anniversario è stato recentemente onorato con un concerto e la ristampa in vinile e in Cd, abbiamo pensato di omaggiarlo anche noi.

Andrea Salini e i suoi musicisti al live di presentazione del suo ultimo album

Andrea Salini e i suoi musicisti al live di presentazione del suo ultimo album

A chiudere, un recupero dal primo album dei Simone mi odia (vi ricordiamo il loro live del 4 novembre alla Cantina Paggio Cavallo a Canale) e una piacevole chiacchierata con Andrea Salini che ci ha presentato “Lampo gamma”, la sua ultima fatica discografica.

Insomma, che dire? Enjoy!

SCARICA

https://www.mediafire.com/file/p8vrk6l565tpbw5/Arrivanogli%20Sprassolati%2C%20Stag.10%2C%20p.03%20con%20A.Salini.mp3

 ASCOLTA:

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

PIANO SEQUENZA- Belize

L’INTERPRETAZIONE DEI SOGNI- Mimmo Locasciulli

LE REAZIONI- Franco Battiato

VIETATO VIETATO- Ustmamò (Rubrica “Muschio nel cancello del giardino abbandonato”)

ADDIS ABEBA- Disciplinatha (Rubrica “Muschio nel cancello del giardino abbandonato”)

DEPRESSIONE CASPICA- CSI (Rubrica “Muschio nel cancello del giardino abbandonato”)

OUR SONG- Robert Plant (Rubrica “Cover the rainbow”, da U.Bindi)

NON DIRLO A NESSUNO- Simone mi odia

SPLENDIDO SPLENDENTE- Musica nuda (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”)

Intervista telefonica con Andrea Salini

DISTANT PLANETS- Andrea Salini

Share : facebooktwittergoogle plus

LA CITTA’ SONORA, STAG.6, p.24 (extra): L’IMPORTANTE E’ FINIRE-Musica in cortile

PUNTATA 24 (extra), 4 luglio 2013

L’IMPORTANTE E’ FINIRE- Musica in Cortile

con Alessandro Fiori & Lorenzo Corti, Giulia Ananìa trio in “Bella Gabriella”, M’innamoravo di tutto- Omaggio a F.De Andrè, Simone mi odia, Rossella Costa Duo, Underpop feat. Kappa, e Cherry’s on a swing set

Orvieto, Magazzino delle Idee e Cortile interno civico n.3 Corso Cavour

31 maggio e 1-7-8 giugno 2013

Gente nel Cortile (foto di Paolo Soriani)

Gente in Cortile (foto di Paolo Soriani da cellulare)

PARTE 1- Scarica: www.mediafire.com/download/bvbptbrgitjc3d6/CITTA’_SONORA-_L’importante_e%CC%80_finire%2C_pt.1.mp3

PARTE 2- Scarica: www.mediafire.com/listen/60uk3e9xkbwtds5/CITTA’_SONORA-_L’importante_e%CC%80_finire%2C_pt.2.mp3

 “Prima a poi l’estate ha da venire, anche quando grandine e freddo sembrano star lì a dimostrare il contrario. E’ che bisogna stanarla, l’estate, farla venir fuori con esche ghiotte, come quelle che ci propongono i ragazzi e le ragazze del Circolo ARCI “Il Magazzino delle Idee” (il locale-gioiello che tutta l’Umbria, e non solo, ci invidia per il suo connubio tra musica, arte, cultura e divertimento) e di Radio Orvieto Web (storica emittente orvietana) che festeggiano insieme i rispettivi finali di stagione, in un una doppietta di weekend all’insegna della grande musica, dell’amicizia, dello stare insieme tra un bicchiere e l’altro di sangria o di birra”. Così recitava l’inizio del comunicato stampa che annunciava l’esordio di questa nuova rassegna, che sceglieva un luogo inedito per Orvieto (un bellissimo e vintage cortile interno “di ringhiera”, in pieno centro). Insomma, alla nostra Radio e al Magazzino far le solite cose proprio non ci riesce, che ci volete fare?

Questa puntata speciale, sia nella durata (non a caso è opportunatamente divisa in due parti), sia perché andata in onda a stagione radiofonica abbondantemente conclusa, è una significativa, anche se parziale,  testimonianza di ciò che è avvenuto in quelle quattro stupende serate di inizio giugno. Abbiamo cominciato, al chiuso ché fuori si bubbolava, con ALESSANDRO FIORI, splendidamente accompagnato da Lorenzo Corti, che ha fatto ritorno a Orvieto (passammo un suo concerto a inizio stagione, lo potete recuperare qua:   http://lacittasonora.wordpress.com/2013/04/27/la-citta-sonora-stag-6-p-13-alessandro-fiori/) e che di nuovo ha stupito e incantato con le sue canzoni e la sua grande arte affinata in anni di militanza nei gloriosi Mariposa. Poi è stata la volta di GIULIA ANANIA che con il suo trio ha omaggiato in modo commovente in “Bella, Gabriella!” er core di Roma, l’immensa e indimenticata Gabriella Ferri. E poi, nel weekend successivo abbiamo chiamato a raccolta i “nostri” musicisti, amici che sono venuti, per pura solidarietà e vicinanza con la Radio e il Magazzino, a darci una mano. Dio, o chi ne fa le veci, li benedica. E quindi grazie di cuore , nell’ordine, all’ottetto di “M’innamoravo di tutto” con il suo omaggio a De Andrè, all’indie pop autorale dei Simone mi odia (vecchi amici e vecchie conoscenze della Città sonora: succhiateli qua: http://lacittasonora.wordpress.com/2013/04/27/la-citta-sonora-stag-6-p12-simone-mi-odia-e-lollipop-incosciente-trio/) al sinuoso andamento brasiliano del Rossella Costa Duo, agli Underpop feat. Kappa e al loro originalissmo Ukulele Power Trio, e alle voci orchestrate dei frizzanti Cherry’s on a swing set.

La sesta stagione de LA CITTA’ SONORA finisce qua, ma il blog resta attivo, per i vostri commenti e soprattutto per scaricarvi i più bei concerti che Orvieto ha accolto in questi anni.  Buon ascolto, e buona estate.

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

Il Kappa fiero dopo la costruzione della pista delle biglie, evento del sabato pomeriggio (foto di Giacomo Mencarelli, che, tra l'altro, a biglie è 'na pippa)

Il Kappa fiero dopo la costruzione della pista delle biglie, evento del sabato pomeriggio (foto di Giacomo Mencarelli, che, tra l’altro, a biglie è ‘na pippa)

Bambini strappati all'X-Box.  Non facile rispondere alla domanda: scusi signore, dov'è il joystick?

Bambini strappati all’X-Box. Non facile rispondere alla domanda: scusi signore, dov’è il joystick?

SCALETTA

ALESSANDRO FIORI E LORENZO CORTI, in “Kaserngardar – reading musicale”

Giornata d’inverno - Lungomare -La colonia (cover Petramante) -Muscolo rosso (cover Cicciolina) -Fuori piove (con lettura)

Alessandro Fiori e Lorenzo Corti durante il soundcheck al Magazzino delle Idee (foto di Francesca Dragoni)

Alessandro Fiori e Lorenzo Corti durante il soundcheck al Magazzino delle Idee (foto di Francesca Dragoni). In questo momento Alessandro ha ancora i calzini bucati. A fine serata verranno donati, con gran cerimonia, a Francesco Basili che li conserva tuttora sotto teca.

GIULIA ANANIA trio (Giulia Anania - voce e chitarra;  Valerio Rodelli- organetto, loop, pazzie; Filippo Schininà- percussioni e giocattoli)  in “Bella, Gabriella!” 

Nina si voi dormite- Quanto sei bella Roma- Pe’ lungotevere - Il valzer della toppa-Remedios

Il Giulia Ananìa Trio colto da Paolo Soriani e il suo cellulare (la macchina sullo sfondo fa parte della scenografia)

Il Giulia Ananìa Trio colto da Paolo Soriani e il suo cellulare (la macchina sullo sfondo fa parte della scenografia)

M’INNAMORAVO DI TUTTO – Omaggio a De Andrè

Bocca di rosa - Don Raffaè - Il pescatore

SIMONE MI ODIA 

I consigli del ragno - 
La nuvola e la fragola

ROSSELLA COSTA DUO (Rossella Costa & Felix Rainone)

Ladeira da preguiça - Samba de uma nota so - Garota de Ipanema

UNDERPOP feat. Kappa 

Tra noi (cover Saluti da Saturno) - Bambulè (cover Alberto Camerini) - Cogli la mia rosa d’amore (cover Rino Gaetano) - Vivere la vita (cover Mannarino) con Matilde Marchesani

CHERRY’S ON A SWING SET

Mamma Mia (cover Abba) - Medley del trio Lescano - Il Triangolo (cover Renato Zero)- Somebody to love (cover Queen)

Share : facebooktwittergoogle plus

LA CITTA’ SONORA, STAG.6, p12- SIMONE MI ODIA e LOLLI(POP) INCOSCIENTE TRIO

PUNTATA 12, 23 gennaio 2013

SIMONE MI ODIA + LOLLI(POP) INCOSCIENTE TRIO

Orvieto, Magazzino delle Idee, 30 settembre e 23 novembre 2012

Il grande Claudio Lolli in una foto anni '70

Il grande Claudio Lolli in una foto anni ’70

Simone mi odia nel 2012. Foto di Vincenzo Skatt Scudieri

Simone mi odia nel 2012. Foto di Vincenzo Skatt Scudieri

Torniamo a pescare nel fruttuoso mare orvietano, con due proposte abbastanza diverse accomunate da antica e reciproca stima e amicizia, nonché dal fatto di essersi succedute sul palco del Magazzino delle Idee a distanza di poche settimane. I Simone mi Odia nascono come progetto parallelo di Simone Stopponi (ex Pedroximenex, ora nei Petramante) e Francesco Bufalini (anch’egli un ex Pedroximenex). Potremmo definirlo un cantautorato indie, ma gli faremmo torto, perché così li assimileremmo alle decine di velleitari che riempiono i palchi italiani. I Simone mi odia scrivono grandi canzoni, e ciò vi basti.

I Lolli(pop) Incosciente Trio in azione al Magazzino, mentre eseguono qualche sbarazzina canzone del Maestro

I Lolli(pop) Incosciente Trio in azione al Magazzino, mentre eseguono qualche sbarazzina canzone del Maestro

Il Lolli(pop) Incosciente Trio nacque diversi anni or sono come scommessa ardita buttata là una sera come tante da Andrea Caponeri, GianMarco Fusari (entrambi colonne portanti dei disciolti Altrocanto) ed Edoardo Lombardozzi (Psycho). L’obiettivo era espellere dalla nostra terra le centinaia di cover band di Ligabue e Vasco Rossi, rendendo onore al grande Claudio Lolli, cantautore cult degli anni ’70, poi per quasi due decenni nascosto e sotterraneo. Obiettivo ampiamente fallito, d’altronde. Ma l’amore fallisce sempre il suo obiettivo, no?

ASCOLTA (e SCARICA con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/lacittasonora/mp3/STAG6p12-%20Simone%20mi%20odia%20e%20Lolli%28pop%29%20Incosciente%20Trio.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?ifk7a7erhja65ck

Share : facebooktwittergoogle plus

LA CITTA’ SONORA, STAG.4, p.1- SIMONE STOPPONI e FRANCESCA DRAGONI Duo

PUNTATA 1, 15 ottobre‘10

SIMONE STOPPONI E FRANCESCA DRAGONI

 alla VII Festa di Santa Perduta

Orvieto, Parco ex Caserma Piave, 3 settembre 2010

Simone Stopponi e Francesca Dragoni, coppia sul palco e nella vita

Simone Stopponi e Francesca Dragoni, coppia sul palco e nella vita

La nuova stagione comincia alla grande con la registrazione live della VII FESTA DI SANTA PERDUTA che il 3 settembre ha inebriato centinaia di persone accorse a far baldoria in onore dell’amata Santa. Si parte quindi con il primo set, una sanguigna e intensa esibizione in acustico, del duo Simone Stopponi e Francesca Dragoni, teste musicali pensanti, rispettivamente, dei Pedro Ximenex e dei Petramante, amati gruppi di ambito “indie”. Un appuntamento da non perdere, anche per una scaletta inedita e sorprendente, tra amorevoli cover dei loro amori musicali “sotterranei” (Diaframma, Zen Circus, Marta sui Tubi…) e due inediti assoluti eseguiti proprio su quel palco per la prima volta!

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/lacittasonora/mp3/STAG4p01-%20F.Dragoni%20e%20S.Stopponi%2C%2015ott.mp3

Share : facebooktwittergoogle plus