Squirrel Bait // Skag Heaven [1987, Homestead]

Squirrel Bait

L’ineludibile lezione degli Hüsker Dü messa in pratica da cinque adolescenti soli con i loro strumenti. Un’ incandescente palla di fuoco fatta di rumore e melodia lanciata, senza saperlo, verso il futuro. La forza della non consapevolezza dei propri enormi mezzi, che consente ad un inarrestabile flusso sonoro tra Hardcore, Jazz e Power Pop di travolgere tutto ed imporsi in ognuno degli immaginari abbastanza attenti da farsene colpire.

Loro sono gli Squirrel Bait, da Louiseville, e questa è la seconda puntata di Discopatie.

Clicca su “Play”, qua sotto, per ascoltare la puntata in Podcast!

Clicca sul Link, qua sotto, per scaricare la puntata in mp3!

https://www.mediafire.com/?m62pxse2diey0ev

Buon ascolto!

Share : facebooktwittergoogle plus

B-Sonanze world in mix – mixed by DjMauroVecchi

world record globe vinyl disc (2)

Primo podcast della nuova stagione per B-Sonanze, 

indossate le vostre cuffie preferite e venite a fare il giro del mondo in un’ora di mix che vi porterà negli angoli musicali più ricercati spaziando tra un infinità di generi mescolati dalle mani di DjMauroVecchi, mantenendo sempre quello spirito ballereccio che contraddistingue il B-Sonanze touch!!!!!

ASCOLTA

 

SCARICA

e non dimenticate di venirci  trovare nelle nostre pagine

FACEBOOK

SOUNDCLOUD

 

 

 

 

Share : facebooktwittergoogle plus

DI NUOVO ON LINE!

images-1

Abbiamo risolto i problemi di connessione, come potete vedere siamo di nuovo in onda. Al momento potete ascoltarci attraverso il player della webcam, a breve verrà riattivato anche quello della streaming audio (player piccolo)

 

RADIO ORVIETO WEB

Share : facebooktwittergoogle plus

TEMPOZERO, p.1- IL PODCAST!

 

Ecco qua, amici, il podcast della prima puntata delle nuova stagione di “Tempozero”, la frizzante trasmissione di Simone “DJSimo” Papini che è nata lo scorso anno sulle nostre frequenze e che ora, condivisa con altri network, sta spopolando nel web.

ASCOLTA:

 

Per scaricare il podcast della puntata in mp3 vai nella sezione PODCAST>STAGIONE 8>TEMPOZERO

Share : facebooktwittergoogle plus

Radio momentaneamente out.

Amici, il maltempo che sta devastando l’Italia nel nostro piccolo ha colpito anche noi: il segnale internet del palazzo che ci ospita e di cui ci serviamo è momentaneamente out, sicché non è stato possibile mandare in onda il prima puntata di TEMPOZERO, del nostro DJSimo. Qua sotto trovate però il podcast per scaricarlo e ascoltarlo comodo comodi.

images

Ci scusiamo per il disagio, non dipendente dalla nostra volontà, e speriamo al più presto di riprendere le nostre trasmissioni.

 

RADIO ORVIETO WEB

Share : facebooktwittergoogle plus

PUNTATA 1 del 16 novembre 2014

FRANCO MIGLIACCI (#1)

In studio Andrea Caponeri

SCARICA:

www.mediafire.com/listen/n61jd3sse3oxzf2/ANIME_LEGGER,_p.1,_FRANCO_MIGLIACCI,_#1.mp3

Eccoci qua cari amici a presentarvi il podcast della prima puntata della nostra nuova trasmissione “ANIME LEGGERE- i parolieri della canzone italiana”, una specie di spin-off  più spensierato di “Arrivano gli Sprassolati!” (www.arrivanoglisprassolati.wordpress.com). La trasmissione, ideata curata e condotta dallo stesso Andrea “Kappa” Caponeri, è un lungo viaggio dentro la musica italiana seguendo la rotta indicata dalla bussola di coloro che, tessendo sillabe sui “mascheroni”, con abilità e furbizia artigiana, intrecciavano parole parole parole: successi che hanno segnato epoche e generazioni, memoria sonora collettiva. Ma come sono nate queste canzoni, cosa c’è dietro? E’ proprio quello che “Anime leggere” andrà a raccontarvi.

La prima puntata è stata dedicata a FRANCO MIGLIACCI, l’indiscusso genio che ha messo al mondo i testi di  “Nel blu dipinto di blu” di Modugno, ”T’apartengo” di Ambra e la sigla di “Lupin III” e di decine di altri pezzi cult.

Franco Migliacci (a sinistra) con Domenico Modugno con il quale scriverà i suoi primi successi

Franco Migliacci (a sinistra) con Domenico Modugno con il quale scriverà i suoi primi successi

In questa prima parte abbiamo seguito i primi passi dell’autore cortonese, dal botto sanremese del ’58 che ha regalato a lui e a Modugno fama imperitura, ai grandi successi degli anni ’60 targati Morandi, Pavone, Bongusto, Mina, Gino Paoli.

Vi aspettiamo domenica prossima con la seconda e ultima parte.

SCALETTA:

NEL BLU DIPINTO DI BLU (1958)- Domenico Modugno

PASQUALINO MARAJA’ (1958)- Domenico Modugno

TINTARELLA DI LUNA (1959)- Mina

IL PULLOVER (1960) Gianni Meccia

ANDAVO A CENTO ALL’ORA (1962)- Gianni Morandi

FATTI MANDARE DALLA MAMMA A PRENDERE IL LATTE (1962)- Gianni Morandi

MEGLIO STASERA (1963)- Fran Jeffries

COME TE NON C’E’ NESSUNO- Rita Pavone (1963)

UNA ROTONDA SUL MARE (1964)- Fred Bongusto

A MILANO NON CRESCONO I FIORI (1964)- Gino Paoli

C’ERA UNA RAGAZZO CHE COME ME AMAVA I BEATLES E I ROLLING STONES (1966)- Gianni Morandi

SPAGHETTI POLLO E INSALATINA E UNA TAZZINA DI CAFFE’ (1967)- Fred Bongusto

UN MONDO D’AMORE (1967)- Gianni Morandi

Share : facebooktwittergoogle plus

Read more posts