ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.15- Sprassolati on the beach! (il podcast)

PUNTATA 15 del 28 giugno 2016

SPRASSOLATI ON THE BEACH!

Andrea Kappa Caponeri in diretta dal bagnasciuga di Cala Violina

SCARICA:

http://www.mediafire.com/download/4cmdim7yyr45v0l/SPRASSOLATI_p.15-_Speciale_Sprassolati_on_the_beach.mp3

Dopo nove stagioni ci viene da fare una fregnaccia: visto che siamo al mare e che ad Orvieto nei prossimi due mesi saremmo solo di rapido passaggio, ci siamo detti: perché non registrare una puntata in diretta dalla spiaggia? Ma non una spiaggia qualunque (siete voi forse ascoltatori qualunque?) bensì un angolo di Toscana che è un incanto: la spiaggia di Cala Violina, luogo meraviglioso a 40 minuti di cammino da Follonica e da Punta Ala.

La spiaggia di Cala Violina, di prima mattina

La spiaggia di Cala Violina, di prima mattina

Detto fatto, il vostro speaker, che a quella spiaggia si reca sul presto ogni mattina per rigenerarsi con un bagno in quelle acque limpidissime, ha preso il suo registratore e, passo passo, dal sentiero alla spiaggia (con eloquio piuttosto ansante, a dire il vero…) ha messo in piedi una puntata degli Sprassolati, facendosi guidare dalle sensazioni, dagli odori e dal superbo scenario che gli si apriva di fronte.

Insomma, una puntata sui generis, davvero inedita, che speriamo apprezzerete: niente sottofondi musicali, solo lo scalpiccìo dei passi, il frusciar delle fronde, il frangersi delle onde. Buon ascolto e buona estate!

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

VERRA’ L’ESTATE- Pacifico

L’ILLOGICA ALLEGRIA- Giorgio Gaber

LA NOSTRA VIA- Egokid

RESTARE COME IL MARE- Mica Altrove

IL GARIBALDI INNAMORATO- Sergio Caputo

GLI UCCELLI- Franco Battiato

LA DONNA CHE AMO- Gino Paoli (Rubrica “Cover the rainbow”, da J.M. Serrat)

IL TUFFATORE- Flavio Giurato

PLACENTA- Virginiana Miller

DONDOLO- Leila

WINDSURF WINDSURF- Lucio Battisti

SANTA LA BELLA STELLA STANCA- Matteo Schifanoia

VOGLIO ANDARE AL MARE- Vasco Rossi

Share : facebooktwittergoogle plus

LA CITTA’ SONORA, p.8- “PAGLIA RIVER BLUES FEST” – Il podcast!!

PUNTATA 8

PAGLIA RIVER BLUES FEST

I Fiori Blu + The Bus Driver is Drunk

Live a Orvieto, IV edizione de “L’IMPORTANTE E’ FINIRE- Musica in cortile”, 11 giugno 2016

SCARICA:

http://www.mediafire.com/download/or6y5azm5pk1t34/La_citta%CC%80_Sonora_p.8-_Paglia_River_Blues_Fest.mp3

Il cortile interno del civico n. 3 di Corso Cavour è un posto fuori dal tempo, nel cuore del centro storico di Orvieto, eppure isolato da esso da uno stretto vicolo. Un ambiente da “ringhera” milanese anni ’50 per capirci, apparentemente scarno, eppure davvero affascinante per ambientarvi una rassegna di musica e di arte come L’IMPORTANTE E’ FINIRE- Musica in Cortile, l’evento che ormai dal 2013 chiude la stagione della nostra Radio, una festa a cui collaborano a diverso titolo tanti altri amici, tra cui il Collettivo Artistico “Banano Connection”, quella gemma di negozio che è il “Ciclostile” (accasato proprio nel cortile), quel locale unico per la scena musicale che è il “Valvola” e tanti altri, tra cui, imprescindibili, gli abitanti del Condominio che ogni anno gentilmente ci consentono di mettere su questa cosa nel loro cortile privato.

La Città Sonora in questa puntata è lieta di presentarvi il “Paglia River Blues Fest”, la serata straordinaria in cui abbiamo raccolto un po’ di musicisti del nostro comprensorio, ma con il cuore (e forse anche l’anima?) nera.

Ecco quindi, per la gioia delle vostre orecchie, questa puntata che si apre con il blues sanguigno e terragno dei Fiori Blu, qua in un’inedita formazione, che purtroppo, per motivi tecnici, siamo in grado di proporvi solo nella parte finale del loro apprezzatissimo set.

Rocco Misuraca, in versione capellona

Rocco Misuraca de I Fiori Blu, in quest foto d’archivio in versione capellona

E poi si continua con il blues contaminato ed eclettico dei The Bus Driver is Drunk, trio di eccezionale maestria che riesce ad appassionare anche chi (come il sottoscritto) non mastica blues tutti i giorni.

The bus driver is drunk durante il soundcheck de L'IMPORTANTE E' FINIRE

The bus driver is drunk durante il soundcheck de L’IMPORTANTE E’ FINIRE

E’ stata una serata davvero speciale, quella di sabato, tanta gente e un clima di grande rilassatezza e amicizia, e quello che è successo sul palco con I Fiori Blu e The Bus Driver is Drunk è stato semplicemente magnifico.

Grazie a tutti gli eccelsi musicisti (e qua una ola di riconoscenza va anche agli Hotnuts e ai Ground Control che hanno aperto la Rassegna venerdì 10, e che purtroppo, per i succitati problemi tecnici, non siamo riusciti a registrare) che ci hanno fatto dono della loro arte e della loro amicizia.

SCALETTA:

I FIORI BLU

Rocco Misuraca- voce e chitarra, + special guest Simone Benella- chitarra ac.

1. Sally Mae

2. Hard time killing floor

 

THE BUS DRIVER IS DRUNK

Paolo Antonaroli- voce; Dario Pellegrini- chitarra ac.; Simone Benella, chitarra  ac. e armonica

1. Mary had a little lamb

2. Love me two times

3. No one knows

4. Come together

5. English Man in new York

6. Pride and joy

7. I shot the sheriff

8. Sweet home Chicago

9. Sweet home

10. Roadhouse blues

11. Walkin by myself

12. Have you ever seen the rain

13. Breathe

14. Mustang Sally

La locandina dell'evento. Grazie di cuore a Chiara Lu, che l'ha creata, e a Rodolfo "Foffo" Anselmi che l'ha stampata.

La locandina dell’evento. Grazie di cuore a Chiara Lu, che l’ha creata, e a Rodolfo “Foffo” Anselmi che l’ha stampata.

Share : facebooktwittergoogle plus

LA CITTA’ SONORA, P7- DISCOVERLAND (R.Angelini & P.Cortese) live a S.Perduta 2015- Il podcast!

LA CITTA’ SONORA, p.7 del 10 giugno 2016

DISCOVERLAND (Roberto Angelini & Pier Cortese) 

live a Orvieto, 30 agosto 2015- Festa di Santa Perduta

ASCOLTA:

(per il download vai alla sezione PODCAST>STAG.9>LA CITTA’SONORA)

Discoverland visto dall'alto nella splendida foto di Riccardo Bianchi

Discoverland visti dall’alto nella splendida foto di Riccardo Bianchi

Già in altre occasioni abbiamo avuto modo di passare dei live di Roberto Angelini e ciò per due validissime ragioni: 1) E’ un musicista mostruoso; 2) Dato che lo amiamo, e parecchio, il buon Angelini è tornato più volte a suonare da queste parti. E allora, perché, di nuovo ci occupiamo di lui? Perché (anche) questa volta abbiamo assistito a un concerto meraviglioso del tutto diverso dai precedenti: da qualche anno infatti Roberto Angelini, in compagnia del bravissimo Pier Cortese, ha dato vita a Discoverland, un progetto serio e cialtrone allo stesso tempo che rilegge alcuni classici italiani e stranieri innestandoli con altri stili e generi, trattandoli elettronicamente, rivoltandone spesso l’armonia e/o la melodia, portandoli altrove. Straordinaria è la stata anche la location: “Discoverland”, infatti, ha chiuso alla grande i tre giorni della Festa di Santa Perduta del 2015, in un’atmosfera, quella dei giardinetti sotto la Chiesa di San Giovenale, di grandissima suggestione. E allora, ecco a voi la magia di “Discoverland”!

SCALETTA:

INTRO con sonorizzazione

Via con me (Paolo Conte)

I’m on fire (B.Springsteen)/Hey Jude (Beatles)

Yoga (Bjork-Kings of Convenience)

 

Get up stand up (Bob Marley)/ Personal Jesus (Depeche Mode)

Sfiorivano le viole (R.Gaetano)

Angelini solo (cita diverse cose)

I feel good / Insieme a te sto bene (L.Battisti)
Music (Madonna)
La guerra di Piero (F.De Andrè)
Monna Lisa (I.Graziani)
Stayin’ alive
Ken il guerriero

Il pubblico di Santa Perduta (foto di Filippo Mariani)

Il pubblico di Santa Perduta (foto di Filippo Mariani)

"ridotto all'ombra di se stesso..."

Roberto Angelini “ridotto all’ombra di se stesso…” (foto R.Bianchi)

Pier Cortese

Pier Cortese (foto R.Bianchi)

 

 

Share : facebooktwittergoogle plus

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI! p.14- Il podcast!

http://www.mediafire.com/download/ndw4lchrx22xb9v/SPRASSOLATI%2C_p.14.mp3

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.14 del 5 giugno 2016

in studio Andrea Kappa Caponeri

SCARICA (v. link in alto)

L’uscita di un nuovo disco di Vinicio Capossela è uno dei pochi eventi ancora capaci di scuotere il mondo musicale italiano, sia perché il buon Vinicio soppesa e lavora ogni album con grande meticolosità e con tempi assai blandi, sia perché Capossela è un po’, che lo voglia o meno, l’ultimo erede della figura alta e autorevole della grande stagione della canzone d’autore italiana.

La copertina di "Canzoni della cupa", un album alla lunga insostenibile

La copertina di “Canzoni della cupa”, un album alla lunga insostenibile

Il suo “Canzoni della cupa” che abbiamo presentato in questa puntata, è apparentemente un disco che guarda e s’imbeve del folclore irpino, in realtà è una discesa agli inferi, faticosa e affaticante, così come il precedente “Marinai, profeti e balene” lo era stato nel mito del viaggio dell’ossessione.

Oltre a un corposo assaggio del lavoro caposseliano, abbiamo passato l’editoriale che il buon Bennato ha voluto regalarci in seguito alle scosse sismiche che hanno un po’ allarmato recentemente il nostro comprensorio, e poi un ricordo di Lino Toffolo, un Canali che rilegge un oscuro Finardi, una Olivia Newton Jones che passa da Grease a Lucio Dalla, due giovani realtà musicali che si stanno facendo notare (il Duo Bucolico e Mattia Ringozzi) e un duetto di gran classe come quello di Gino paoli e Ricky Gianco.

Buon ascolto!

SCALETTA

CORPORAL CLEGGS- POink Floyd (sigla iniziale)

LA CITTA’ TREMA- Edoardo Bennato (Rubrica “L’Editoriale”)

AH, LAVORARE E’ BELLO- Lino Toffolo

SULLE SPALLE DEI GIGANTI
F 104- Giorgio Canali e Rossofuoco (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”)

L’IMPERO DEI BAMBINI- Duo Bucolico

FRANCESCHINA LA CALITRANA – Vinicio Capossela (Rubrica “Gradische le dische?”)

LA BESTIA NEL GRANO- Vinicio Capossela (Rubrica “Gradische le dische?”)

LO SPOSALIZIO DI MALOSERVIZIO- Vinicio Capossela (Rubrica “Gradische le dische?”)

TUTTA LA VITA- Olivia Newton Jones (Rubrica “Cover the rainbow”, da L.Dalla)

PARIGI CON LE GAMBE APERTE- Ricky Gianco e Gino Paoli

VECCHIA AMICA VIGLIACCHERIA- Mattia Ringozzi

Share : facebooktwittergoogle plus

” E’ ARRIVATA LA FELICITA’ “

Anche se con un po’ di ritardo è pronta la terza puntata di radio-ciak 2.
Il link è: http://download2187.mediafire.com/8fgvf69go3cg/jbqqzao0ovdebs0/Radio+Ciak+p.03+-+E%5C%27+arrivata+la+felicit%C3%A0.mp3

La puntata tratta della bellissima fiction ” E’ arrivata la felicità’ ” con Claudia Pandolfi e Claudio Santamaria.
Scaricate la puntata e che dire… BUON DIVERTIMENTO!!

Share : facebooktwittergoogle plus

LA CITTA’ SONORA, p.6- GLI SCONTATI live al “Valvola” (il podcast!!!)

LA CITTA’ SONORA, p.6 del 16 maggio 2016

GLI SCONTATI (LORENZO KRUGER E GIACOMO TONI)

Live a Orvieto, “Valvola”, 28 gennaio ’16

SCARICA:

http://www.mediafire.com/download/dvwfpd1dvv7fbw6/LA_CITTA%27_SONORA%2C_STAG.9%2C_p.06-_Gli_Scontati.mp3

Gli Scontati (e il loro pubblico) al "Valvola"

Gli Scontati (e il loro pubblico) al “Valvola”

Serata delle grandi occasioni quella dello scorso 28 gennaio al “Valvola”. Sul palco del locale orvietano che sempre più va segnalandosi per la qualità della proposta musicale, c’erano infatti Lorenzo Kruger, voce dei Nobraino, e il piano di Giacomo Toni, cantautore in proprio e con la 900 Band. Un duo nato qualche anno or sono, per divertimento, per portare in giro le canzoni di Paolo Conte, caricando maggiormente le parole grazie a un’interpretazione teatrale, da bistrot parigino anni ’60, e giocando su una grande carica pianistica. Poi il gioco è diventato qualcosa di più e, sempre sulla dichiarata scia del Maestro di Asti, ecco uscire un album, “Studi interrotti” (Marte Label), in cui, accanto a una cover contiana, rifulgono sette pezzi autografi, tutti voce-piano, come se l’era del cabaret non sia mai morta.

Insomma, sono deliziosamente demodès, questi Scontati, e vederli dal vivo è stato un vero piacere e divertimento. Speriamo che lo sia anche il semplice ascolto che qui vi proponiamo in versione pressoché integrale, anche se mancherà quel plus dato dalla gestualità e dalla presenza sul palco di questi due splendidi musicisti.

 

SCALETTA:

Se ti prendo

Colleghi trascurati (P.Conte) 

Architetture lontane  (P.Conte)

Paso doble (P.Conte)

La maestra di ballo

Wanda, stai seria con la faccia (P.Conte)

Bartali (P.Conte)

Sparring partner (P.Conte)

Nuda

Comedi (P.Conte)

Sandwich man (P.Conte)

Dancing (P.Conte)

Quella lì

Genova per noi (P.Conte)

Genio

Lorenzo Kruger e Giacomo Toni

Lorenzo Kruger e Giacomo Toni

 

Share : facebooktwittergoogle plus

1 2 3 119